Lui

Arriva sempre al solito orario. Verso le sette di sera comincia a guardare le locandine nel pannello delle novità, aspetta il momento giusto per poter dialogare un po’ e come tutte le volte, mi sconvolge con le sue crude verità. Spesso le sue parole mi portano a pensare a quanto possa essere complessa ed abissale la psiche umana. Per ragioni di privacy, non rivelerò il nome della persona e non metterò nessuna foto.

lui: Ti posso fare una domanda.

io: Magari non troppo personale.

lui: Le cose che non capisco di voi donne sono tante. Nella mia vita mi sono sposato due volte, due fallimenti, sbagliando una terza volta, con la convivenza attuale. Ma questi sono dettagli che vorrei tralasciare, tanto non capirò mai dove sbaglio. Torniamo alla domanda: Anche se sei innamorata, li guardi gli altri uomini? E se sì, non ti viene naturale metterti in gioco e se ne vale la pena anche sedurre? Un gioco ovviamente solo tuo, senza far sapere nulla alla persona che ami.

io: Beh, purtroppo io sono la persona meno indicata per rappresentare la categoria femminile. Cercherò comunque di capirti.

lui: Ecco lo sapevo, adesso farai da confessore come al solito e ti fumerai almeno tre sigarette per camuffare il nervoso.

io: Dai, non fare lo stupido, lo sai che alla fine i tuoi racconti mi piacciono.

lui: Ti dico subito che la persona di cui ti voglio parlare la conosci. Non ti dirò il nome perché non è elegante e poi voglio un parere spassionato. Venerdì sera sono andato a ballare con la mia compagna in Versilia. Mentre andavo al bar a prendere qualcosa da bere incontro una tipa di Sarzana. All’inizio mi ha salutato con uno strano sorriso, un po’ incerto ma educato, poi mentre parlavo con un amico, lei ha cominciato a guardarmi con insistenza. Insomma, ogni volta che mi giravo a guardarla la beccavo che mi fissava. Vista la situazione le ho chiesto se potevo offrirle da bere. Lei non ha esitato un attimo e in un secondo si era già fatta spazio vicino a me. Io non sapevo come gestire la cosa, i suoi occhi erano la vera espressione della seduzione femminile. Come mio solito, in cinque minuti mi sono fatto lasciare il suo numero. Lei non è proprio una santarellina, le si legge in faccia che sa come si gioca, anzi oserei dire che per la giovane età, la sa già lunghissima… Lunedì pomeriggio poi, le ho mandato un sms, mi ha chiamato e ci siamo visti. Non ti racconto il resto dell’appuntamento, però sappi che non abbiamo giocato a carte. Adesso mi trovo nuovamente davanti ad un bivio: lei convive con il suo compagno da tre anni, lui è sempre fuori per lavoro, non vanno molto d’accordo ultimamente. Lei dice che lui non ci pensa per niente al matrimonio e ai figli. Addirittura lei crede che lui abbia un’altra. Questa situazione la fa soffrire, però da qualche tempo si è decisa ad uscire. Io non so che dirle, non posso assolutamente avere un’amante, so come vanno a finire queste cose. Tutte le mie amanti sono diventate o mogli o conviventi. Non capisco che cosa c’è che non va in me, non riesco ad essere monogamo, forse sono musulmano dentro? Che pensi?

io: Io penso che tu sia uno stronzo, non troppo diverso da tutti gli uomini basic di questo mondo.

lui: Adesso ti faccio un po’ schifo vero? Lo capisco dalla terza sigaretta che ti sei appena accesa che vorresti che mi volatilizzassi all’istante.

io: Non vorrei essere troppo categorica, però mi chiedo perchè non stai da solo se la tua carne è così debole, perchè devi far soffrire tutte le donne con le quali hai una storia? Non è giusto! Non ci pensi a loro e a quante domande si faranno cercando una ragione al tuo tradimento?

Annunci

Una Risposta to “Lui”

  1. La monogamia non è insita nell’essere umano ma è una creazione dell’uomo stesso per cui il tradimento o la molteplicità di relazioni amorose è nella morfologia degli umani. Quindi non c’è niente di strano in questa persona,ma siamo noi che ci trasciniamo dei tabù atavici creati a doc da chi voleva farci sentire in colpa per questo nostro atteggiamento. (vedi la chiesa)Ciao alla prossima.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: