La vigilia

foto458.jpg

Dopo la crisi psicologica emotiva di mia madre ho ceduto, quindi è andata per la vigilia con i trentadue parenti. Anche quest’anno come tutti gli altri, la sala del locale dei miei sarà gremita di cugine che mi ricorderanno che non ho ancora la prole e tanto meno un marito, i nonni mi chiederanno se non è ancora ora che io mi tolga questi chiodini (piercing) dalla faccia, le zie mi vedranno ingrassata come tutti gli anni e gli zii ci ricameranno sopra durante tutta la cena, con frasi del tipo ‘mangia qualcosa che mi sembri un po’ deperita!’, oppure si divertiranno a riempirmi il piatto con un solo raviolo ed esclameranno ‘Ti basta?’. Mio padre passerà la serata a tirare tappi, bucce di mandarini e a nascondere sigarette e cellulari a tutti gli ospiti. Mia madre si sbatterà dalla cucina alla sala con le mille portate superipercaloriche, chè se non ingrassi quei sette /otto chili che Natale è.

Dopo il delirio mangereccio, la grande famiglia avrà raggiunto un discreto tasso alcolico e allora cominceranno a narrare le vicissitudine di noi ragazzi, di quando eravamo piccoli ed era tutto uno spasso, quando ancora noi ci sentivamo figli e loro dei veri genitori. Tutti gli anni tremo al pensiero, perchè un conto se ce le ridiamo tra di noi, chè mi piace l’egocentrismo del parentado, ma quando porti il nuovo partner del momento e loro cominciano a schiamazzare su quella volta che mi sono infilata una biglia di vetro nel naso, oppure quando con il pannolone sporco ho fatto quel bel murales sulla parete rosa della mia cameretta, chè tra le altre cose non ero una da pareti rosa fin da piccola ma mia madre non l’ha mai capito, ecco in quel momento vorrei essere Morfeo (Matrix) quando propone a Neo le due pillole: Dimentichi, o resti con noi. I nonni poi sono i migliori, dicono per la millesima volta che eri bella come una bambola con quei boccolini d’oro e quelle rosee guanciotte paffute, ma se sembravo la figlia illegittima di Renato Pozzetto!
Per questa vigilia mi sono promessa che dopo avermi fatta rincoglionire da nipotini vari e dai nuovi gossip della nostra big family, mi prenderò una di quelle sbronze da ritrovarmi appesa a qualche balcone vestita da Babbo Natale, una di quelle sbronze che arrivare vivi all’alba sarà un vero e proprio calvario. Per ora buon Natale a tutti e mi raccomando fate i buoni.

Annunci

17 Risposte to “La vigilia”

  1. Attenta a non bere troppo!!! … vino veritas1 e in certi luoghi è pericoloso!!!

    Non t’invidio… per me tornare in Calabria è subire lo stesso mobbing… per questo sono 2 anni che non mi vedono!!!!

  2. Anche io avevo un amico di famiglia che mi faceva sempre (ripeto: sempre!) la battuta/scherzo del raviolo singolo!!! Davvero.
    Però devo ammettere che, quando è morto, l’ho rivalutato per la battuta che si è fatto scrivere sulla sua lapide: “Non preoccupatevi, è solo sonno arretrato.”. La sua battuta migliore… 😉

    La tua foto da bimba è inquietantemente simile a una mia foto di quando avevo tre anni e avevo i capelli biondi (soprattutto, avevo i capelli…): e se fossi la mia sorella segreta? 🙂

    Io temo molto il pranzo di Natale quest’anno, nella mia natura covo un gesto ribelle e -forse- vigliacco; ma è tutto troppo complicato. E mio padre ha bisogno di me, come io ho un disperato bisogno di sentire che a qualcuno importa di me, visto che quello che resta della mia famiglia mi ha già dimostrato di avvertirmi solo come un elemento di disturbo per chissà quale piano…

    Meglio chiudere il rubinetto, Kiara.
    Certa acqua è meglio tenerla in bocca, anche se sa di aceto…

    La tua famiglia è pittoresca, ma la descrivi in modo simpatico; e finché -anche se buffamente- ti trasmettono amore, sentiti gratificata e fortunata… E poi sei una bella persona (e ragazza), quindi non possono aver sbagliato su tutto, no?!

    Un abbraccio dimmitucome. 🙂

  3. ERRATA CORRIGE…

    “matura” voleva essere “natura” 😉

  4. Quest´anno non mi fregano. Io, la Isolde e Vera a Sharm, Morris,che ha 15 anni, una settimana con la casa libera. contenti tutti

  5. Un sereno e gioioso Natale carissima kiara 🙂

    baciotto

  6. La sbronza è la miglior soluzione Kiaretta…So cosa passerai a natale.Lo passo tutti glia nni anch’io.E quest’anno,come te,tutti i parenti non faranno altro che chiedermi del mio ragazzo,orma ex da un pò di giorni.Sbronzarsi e crollare sul letto.Buon natale.

  7. Cilions- Grande Fra, t’invidio io. Buon Natale carissimo!
    Alby- Un abbraccio sincero, come tutti gli altri, buon Natale, tanti auguri e tanti baci!
    Oscar- Divertiti a Sharm, fai un bagnetto anche per me!
    Buon Natale a te alla famiglia e al Pinguino.
    Gidi- Grazie anche, a te carrissimo Gidi!
    Viola- Violetta mi spiace, ma sì affoghiamo i dispiaceri nell’alcool! Buon Natale bimba!

  8. Tanti tanti auguronzoli anche a te!

    Ah, (cfr. qualche post sotto) pure io sono stato ad un concerto della Banda… preferivo i primi pezzi, quelli dei primi anni, ma rimangono sempre veramente veramente bravi.

    Grazie,
    David

  9. E dammi una lametta ke mi taglio le vene!!! Da cantare assolutamente agli invitati mentre ti cimenti sul tavolo in un fellatio con bottiglia..il mio sogno.
    Kiara amore vai sul mio blog… + 2 post.

  10. ho la soluzione 😀
    verrò pure io e mi spaccierò come il tuo moroso, così tutti si chiederanno e ti chiederanno perchè non potevi rimanere single, inoltre mi introdurrò nel corpo chiodi così grandi che dei tuoi pircing nessuno dirà nulla….infine farò come è mio solito alle feste, un casotto così grande che sarai costretta a portarmi via e allora solo allora sarai libera di fare ciò che vuoi 😀
    e questo sarà il mio regalo di natale per te 🙂
    te gusta???
    buon natale fiorellino…
    nano nano

  11. Ciao Kiaruccia, sono il tuo amico che vive sull’isola, ho letto la tua descrizione della cena di vigilia con i parenti e mi sono divertito molto e so cosa si sente ed essere al centro dell’attenzione, sentire discorsi e commenti per i quali dire che sono inverosimili è come dire che la regina d’Inghilterra è una benefattrice. Cara Kiara non curarti dei commenti dei tuoi familiari poichè se tu sai chi sei veramente niente potrà mai farti star male o ferirti, ti auguro di passare una felice vigilia ed un dolcissimo natale e sono sicuro che con la felicità di questa ricorrenza che aleggia nell’aria, vedrai come non avrai bisogno di far soffrire il tuo fegato sbronzandoti, un bacio
    Poeta

  12. Si può essere felici anche senza bere

  13. Mi piacciono molto le tue unghie natalizie e nella tua foto da bambina sei molto graziosa, ti voglio bene
    Poeta

  14. David- Auguri anche a te David, allora al prossimo concerto ti chiamo? Ti abbraccio!
    Frikky- Ahahahaha!!! Potrebbe essere un’idea, vedi di passare in questi giorni, capito! Buon Natale!
    Poeta- Sei veramente una delle persone più dolci che esista, anch’io ti voglio bene e ti auguro un felice Natale!

  15. Ti capisco, ahhh, come ti capisco!

    Sai anche a noi ometti, single, non sposati/divorziati, senza prole, i parenti, in occasioni come queste, ci fanno il terzo grado, …

    Augurizzzzzimi
    Clopin
    P.S. Eri troppo dolce da piccolina!

  16. beh, che dirti….benvenuta nel club…..
    per lo sbevazzare….penso che dopo ieri (ennesima serata in compagnia di ammogliati e prolizati) ho toccato il fondo: la grappa secondo me era etanolo ! A presto rileggerti

  17. Clopin- Grazie Clopin, sempre detto che sei un angelo, augurizzimi anche a te!
    Tolly- Benvenuto, mi fa piacere che non sono stata l’unica a sbronzarmi per Natale! Auguri e a presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: