Se la fate vedere ai vostri figli, giuro che vengo li eh!

bia3.JPG

Dopo che lei mie orecchie udirono ciò, non vi fu pace ed il mio intelletto cominciò a macchinare cattivi pensieri, ma non vi preoccupate ho ancora bene impresso il tripudio scatenatosi subito dopo, e ve ne illustrerò i passaggi.
‘Le donne sono perfide e possiedono arti subdole, date ad una donna un dito e lei si prenderà tutto il braccio’, firmato Brontolo 1937; e che cosa siamo? mostruose approfittatrici?, cioè fatemi capire, meglio educarci da piccoli per poter ricoprire i giusti ruoli da grandi? La povera Biancaneve, con i suoi tre globuli rossi fa la sguattera nella sua casa, come anche sua cugina Cenerentola tra l’altro, orfana e con matrigna, evvai con il luogo comune, che fantasia, bellissima intonatissima agile ed elegante come un’antilope, ma tutte avevano frequentato la scuola di Amici di Maria De filippi? Quale arma migliore per poter far crescere i complessi ad una fanciulletta in erba, che se li porterà dietro a vita perchè non è nata bella intonata e volteggiante come una trottola, con quelle caviglie fini fini e questa personalità casta e pura! E degli animali che le parlano e ballano e ridono e cantano e la baciano e le fanno vedere un mondo luminoso e paradisiaco dove tutto è possibile e nulla ci tange, ma di cosa si faceva la ragazza, peyota, skunk, acidi, no forse trip…
Lei è Biancaneve, quella buona vorrebbero darci da intendere, ma non è così. La sua matrigna é la Regina cattiva, una donna ossessionata dall’idea d’invecchiare e quindi perdere la sua maestosa bellezza, ettepareva che non c’era la stronza della situazione invidiosa fino al midollo, che cerca a tutti i costi di emergere, che poi noi donne lo siamo un po’ tutte, quando vediamo le compagne degli ex, quando siamo sposate diventiamo gelose delle veline, quando siamo madri lo siamo con le nuore, quando siamo nonne lo siamo con le altre nonne, eccheppalle! Inutile dirlo, ma venderemmo l’anima al diavolo pur di non invecchiare e perdere il nostro fascino, e non fate quelle se ne fregano, chè la vita la prendono come viene e la vecchiaia a loro non fa paura.
Nella scena iniziale la bella incontra il Principe ed è subito amore, eccola la, si è fatta subito spettinare l’ormone dal primo che passa, ma guarda il caso a volte, lui è intonato e sa ballare, sembra Milton in calzamaglia, con quel bel sorriso Durbans e il taglio di capelli composto, quasi plastico, alla Paolo Villaggio in Grandi Magazzini. Poi perchè azzurro?, non era solo azzurro, aveva il mantello rosso e la calzamaglia blu scuro, il cappello color noce, tra l’altro gusto zero, questo abbinamento di colori è un pugno in un occhio.
Anche qui vorrei sorvolare ma non resisto, parliamo di Cucciolo, non è tenero come sembra, non fa altro che importunare Biancaneve, un maniacodepressivo direi, dai sei il più bruttino, hai le orecchie che sembrano due parabole ed in più non spiaccichi una parola, come puoi pensare di piacerle. Pensate però a tutti e sette, non è triste che questi si prostituiscano con la vana speranza che riescano a cavarne qualcosa, che squallore dai, non facciamo credere ai bambini che l’importante è essere belli dentro perchè non è vero! Se non sei bella e non ci provi neppure ad esserlo, vai poco lontano e la pretendi anche nel compagno, visto che ti sforzi tanto per esserla, magari si potesse andare in giro con un cartello, ‘ciao sono bella dentro io’…
Ma poi questi poveri nani, ma come si fa a mettere un pezzo di gnocca così in una casa di nani vergini, che lavorano tutto il giorno in miniera, che non si lavano dal trentasette e non hanno mai visto una donna, ma l’avranno immaginata credo e sapranno di certo come funzionano le cose, che crudeltà, peggio di un Grande Fratello.
Brontolo è il detto impersonificato del tira più un pelo di Bianca, che un carro di buoi…
Ancora più originale la metafora sull’amore; ‘sta celebrolesa era così arrapata da non accorgersi che lo stesso bruto che l’aveva accompagnata a raccogliere margheritine, le voleva strappare il cuore e metterlo nel cofanetto di Sailor Moon per portarlo alla matrigna indignata, già uno con quella faccia voglio dire, ma questi la risparmia, non si fa niente per niente, chissà cos’avrà voluto in cambio, ma non ce lo fanno vedere.
Quando la Regina fu messa al corrente dallo Specchio magico, della serie fatti i cazzi tuoi che campi cent’anni, con le famose arti subdole fa fuori Biancaneve e indovinate con che frutto? La mela, vi dice qualcosa? Adamo ed Eva da cosa furono tratti in inganno?, pure la religione ci buttiamo che fa bello, tanto per non far violenze mentali, chè poi non è un frutto soddisfacente e forse anche la sua reputazione ci si mette. Poi, non te lo insegnano da piccoli di non parlare con gli sconosciuti?
Una volta stecchita, ovviamente il Principe, che ce l’avrà un cazzo di nome, si è sbattuto a destra e a manca per trovarla, poi è partito per Cuba e quando è tornato gli ha mandato un sms, ma hanno risposto i nani che lo hanno aggiornato sui nuovi eventi, e l’innominato che fa.., improvvisa un’entrata alla Fred Astaire e con la sua voce e le sue labbra potrà ridarle la vita…
Ci educano alla speranza e all’inzerbinaggio da piccole, e noi cresciamo con ‘sta angoscia che senza un uomo non abbiamo senso, solo con loro potremo averne.
E concludo col dire che questa fiaba è straziante, mica te lo dicono che un uomo te ne fa di ogni e la donna adotta a vita un ragionamento emotivo e non razionale. Mi duole sparar codeste freddure ma la Regina è la sola a guadagnarsi l’Oscar come miglior attrice non protagonista, lei è single, vive per se stessa e si farebbe ammazzare per i suoi valori, chè poi a parer mio, era molto più gnocca di Biancaneve, perlomeno era più trendy.
Rifletteteci.

Annunci

34 Risposte to “Se la fate vedere ai vostri figli, giuro che vengo li eh!”

  1. wow che c…enerentola!!!
    a proposito perchè una donna senza un uomo ha un qualche senso???
    ma dai …
    donna portami un altro bicier de vin, mentre cucini, che poi stasera se non sono troppo ubriaco ti faccio vedere io…
    su su, svelta, che la tv mi mette sete… specie quando fanno vedere i goals…
    :PPP

  2. ehehee…bella sta Biancaneve!!!!…
    buon carnevaleeeeeeeeee

  3. Ciao, sono l´Oscar. Mi è andata anche bene, pensa se a meritarmi era uno dei nani…

  4. Finalmente mi avete aperto gli occhi…e io che ci credevo pure…dolce notte…

  5. è un po’ che non trombi?

    MoF

  6. Caspita, che evoluzione! 😉
    Se i prossimi post sono tutti così belle e creativi, mi prendo un mega popcorn da 5 kg e mi metto comodo in attesa del prossimo spettacolo!!!
    Brava!

    Un abbraccio noncisonopiùlefavolediunavolta 🙂

  7. wow!!!!
    Non c’è male!!! ma se dovessi avere figli gli racconterò cmq la versione originale 😉
    quando siamo bambini non ce ne accorgiamo delle stronzate che ci leggono … 😉
    Anche se i pupi di oggi sono più svegli!!! 😉

    p.s. come va la dieta?? Spero bene …

    Un bacio e un abbraccio
    Mary

    cmq è vero siamo sempre in competizione!!!!!

  8. bellissimo Kiara!!
    mio figlio a Biancaneve e Cenerentola preferisce dai Pokemon a Miyazaki!! come biasimarlo, vero?!?! 😉
    un bacione!

  9. L’ho sempre sostenuto che Biancaneve, sotto sotto, nascondesse qualcosa…e che quei poveri nani, sempre tutti soli in quella casetta, non ci avessero provato con Biancaneve!

  10. E tu avevi fumato pesante eh?!? 😉

  11. .. il fascino nascosto di Bancaneve … ma non immaginavo fosse rosso!!!!
    ciao

  12. .. una favoletta un po’ “distorta” .. come il mondo in cui viviamo !!!
    ciao

  13. aho’…..sto post e’ un delirio allucinogeno arrotondato per eccesso…..ma che ti sei fumata il plutonio ?
    no perche’ ne vorrei anche io una stecca ! mannaggia mannaggia alli pescetti mannaggia……..

    davvero una donna diventa gelosa ?

  14. La Guressa Says:

    …e che mi dici della Principessa Sul Pisello…??
    Era una piuttosto avanti, no?..

  15. Ciao Kiara…questa fiaba è sì straziante…a me non piace per nulla, anzi, la prima volta che l’avevo vista al cinema ed avevo sei anni, mi sono pure spaventata: un trauma che mi sono portata dietro tutta la vita (scherzo! :D)
    Certo che però su Biancaneve e i sette nani, se ne sentono delle belle! 😀

    La photo è splendida!

    Un abbraccione e tanti baci…finalmente a casa. 😀

  16. Iperio- Carina, davvero carina, proprio questo intendevo, non ci sono più l’educatrici, ora c’è la disney che ci pensa… Un bacio.
    Paparazza- Piaciuta? Baci.
    Oscar- Ahahah! Ti stimo.
    Captain- Meglio tardi che mai, un abbraccio.
    MOF- No anzi il periodo è florido…, comunque sono così stracciamaroni di natura, mi piace polemizzare che ci posso fare. Un abbraccio.
    Alby- Tu si che mi dai soddisfazione, un abbraccio.
    Mary- La dieta prosegue, quest’estate riuscirò a sfoggiare un due pezzi, spero… Baci Carissima.
    Ross- Tuo figlio è avanti, non c’è che dire. Mille baci.
    MadRiot- La fiaba lascia la libera interpretazione, ma noi sappiamo come vanno queste cose. Un abbraccio.
    Brì- Non è ancora tempo di raccolto, quando fumerò te ne accorgerai, scrivo delle cose contorte e troppo profonde, e non è da me. Comunque potrei aver dato l’impressione con questo post. Tutto vomito del mio cervello cara Brì. Mille baci.
    Reloaded- Benvenuto! Bianca è superiore, già nel 37 portava la brasiliana! Un abbraccio.
    Bloblo- Benvenuto! Credo anch’io, un abbraccio.
    Tolly- Come ho già detto non è ancora tempo di raccolto, e poi io fumo roba naturale, evergreen… Sì le donne diventano gelose, quasi tutte, un bacio.
    Guressa- Ero indecisa infatti tra le due, ma Biancaneve è più subdola, prendersela con la Principessa sul pisello era come sparare sulla croce rossa, troppo palese… Mille baci Gù.

  17. Ciao Sonietta!!! Come stai? Gli esami? Ci sei mancata, dico davvero, allora adesso torni fra noi? Che bello! Che gioia! Una valanga di baci.

  18. beh, però la cenerentola della foto secondo me è anche bella dentro!

  19. RAGAZZI QUELLA DELLA FOTO E’ BIANCANEVE!
    Fede- Sicuramente più di quella della storia, chè aveva due neuroni… baci.

  20. ciao un bacione grande…
    🙂

  21. pardon…volevo scrivere biancaneve..

  22. Kiara sono andati bene per fortuna!
    Ma sono stanca e molto provata, tutto molto intenso…
    Ma ci metto poco a riprendermi.

    Ti abbraccio 🙂

  23. kiara…ho copiato la foto..bella…buona serata

  24. QUESTO SI CHE E’ UN FILM!

  25. La Guressa Says:

    -Bonnejour Jenesuispasunevendeuse!
    ha ragione: in fondo la Principessa sul Pissello era solo una alla quale non andava mai bene un cazzo…(-:

    – ah, proposito: periodo migliore per seminare l’insalata? tra un po’, vero? Con la luna nuova? – molto “vegetariana” anch’io Nnsncmssa, almeno si è sicuri che non è un coktail di lucido da scarpe e farmaci…

  26. La Guressa Says:

    p.s.: volevo dire “a proposito” e non “ah, proposito”….ahhhh!!

  27. La Guressa Says:

    …correggo anche “Bonjour” e “Pissello”–>anche cosí non stá male peró, oppure Pizello o Pizzello nel suo baz…?…ok…smetto col delirio- ciao

  28. Gu, no dai era divertentissimo…non smettere…

  29. poi mi fai sapere se ti piace, a me è piaciuto moltissimo, e soprattutto mi ha stupito sapere che l’autore era un tizio abbastanza importante…
    🙂

  30. @Guressa- Allora una volta raccolta l’insalata ti vengo a trovare, chè io sono circondata da ottimi contadini.
    Baci Gù.
    @Iperio- Certo che ti farò sapere, e una volta finito ti chiederò consigli se mi è piaciuto questo, ringrazio anticipatamente.

  31. La Guressa Says:

    ok, ti aspetto

  32. beh è lo stesso effetto che fanno le Barbie :m

    ma poi si cresce e si ragiona con la propria testa…non si vive di favole 😉

  33. Ciao kiaruccia, volevo dirti che ogni bambino ha diritto alla fantasia e, non importa se il principe non ha il nome lo si inventa, i bambini s’incantano solo a guardare il più delle volte. Inoltre sono sicuro che anche te troverai il principe azzurro che stringendoti fra le braccia ti amerà a tal punto che anche i sassi si volteranno.

    Poeta

  34. […] Quello che scrissi dopo aver visto Biancaneve, avevo l’influenza e nel delirio compresi la triste verità..  […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: