Pensavo m’avesse odiata

Sono le sette e sei minuti e il treno è già in ritardo. Devo essere a Pisa per una visita medica e non posso assolutamente ritardare. Ho l’ansia addosso anche se non sembra, il mio occhialone a quarantaduepollici nasconde la mia espressione seccata, meno male.. Speravo che nessuno si sedesse avanti a me e invece, dopo qualche secondo una coppia di studenti si lanciano sui seggiolini come fossero dei materassi. Quando ciò accade metto in atto una tattica infallibile. Ho imparato ad essere il meno palese possibile, aspetto la prima fermata e fingo di scendere, scocciarsi non serve e poi fa male alla salute. Finalmente parte. Oh che carini questi studenti innamorati penso, hanno pomiciato per soli undici minuti senza alcuna pausa… Quando il treno si ferma prendo su la borsa e me ne vado. Due carrozze più avanti trovo la sistemazione giusta, studente, solo, rayban scuri della serie ‘voglio dormire e non rompete’, mano al pacco e seduta molto scialata. Lui sposta le gambe e si ricompone, io mi siedo e lo ringrazio. Ecco, penso io, come mai si è ricomposto tutto, ma la mano è sempre lì. Lo vedo con la coda dell’occhio mentre armeggia con i jeans e il maglioncino. Sento arrivare l’imbarazzo, sicuramente mi ha beccata ed ora dalla vergogna vorrebbe farsi risucchiare dalla poltroncina. Dunque ripenso, allora hanno ragione i maschi quando dicono di soffrire al mattino, chè l’alzabandiera come dice mio cugino, non lo si può mica gestire. A quel punto potevo anche ripercorrere un altro paio di vagoni, ma il treno cominciava ad essere pienotto, e lo sbattimento me lo sarei risparmiato volentieri, già quest’ansia m’indisponeva. Ventiquattro minuti passati e la mano sempre sul pacco. Fortunatamente il ragazzo è arrivato a destinazione e mentre s’appresta ad alzarsi, sistema la giacca per coprirsi il davanti e teneramente mi piazza il culetto a quindici centimetri dal naso. Si allontana in tutta fretta tentando a tutti i costi di assumere un’andatura normale, e ancheggiante come un Verdone scende dal treno. Passa davanti al finestrino, si ferma e si toglie gli occhiali, mi guarda dispiaciuto e con rassegnazione, io gli sorrido, mica son maliziosa, e poi adesso lo so, chè l’alzabandiera è come il Natale, quando arriva arriva..

p.s visto che anche nel post prima si parlava di pacchi e poi, sono o non sono un blog erotico per dincibacco!

Annunci

34 Risposte to “Pensavo m’avesse odiata”

  1. mano alla fronte per salutare (militarmente) un discreto (poco) alzabandiera mattutino.
    Tutto ok per il resto?

  2. @Enrico
    Tutto ok tranquillo, ho fatto una visita dall’endocrinologo, un falso allarme..
    Grazie, baci.

  3. davidlog Says:

    Hey! Scusa l’assenza, (non perdono ma) assicuro che i motivi ci sono. Tutti e di più. Ti ringrazio per le catene, e assicuro (aridaje) che onorerò gli inviti.

    Ti ho scritto una mail qualche tempo fa, non so se l’hai ricevuta, nel frattempo ti ringrazio per avermi mantenuto fra i contatti! 😉

    David

  4. Che bella storia…

  5. @David
    Una mail? quando? no non lo ricevuta.. uff..
    Certo che ti mantengo nei contatti, vorrei anche vedere!
    Baci.
    @ SciuraPina
    Era ironico vero?!?
    Baci.

  6. Daniele Says:

    L’ho detto e lo ripeto. Devi leggerti Charles Bukowski.

  7. pescefuordacqua Says:

    Vedo che stai facendo onore al riconoscimento dato al tuo blog … ihihih

  8. Ma sarà poi stato davvero l’alzabandiera ? ahahahhahahah

  9. Io penso che il ragazzo fosse ancora in preda ai fumi della fase Rem e, di solito capita che il nostro soldatino faccia il presenta d’arme tanto per darsi una stiracchiata anche lui…. ciao kiaruccia

  10. 🙂
    Insomma, non si può più stare tranquilli sul treno!
    W il blog erotico!

  11. hmmm..che bell’episodio mattutinoi…poverino !! Capita , può capitare tu pensa al mare…allora questo blog comincia a prendere davvero connotati erotici ???
    eh eh eh …bell’aggiustamento di tema , brava !!! Mi piace !! ciao chiarè..

  12. Hoila, ma sono capitato per sbaglio ru Rosso Alice?

  13. considera che i ragazzetti di oggi sono molto … bulletti ! ed esasperano ogni situazione ..
    ottima l’idea del sorrisino ironico !!! 😉
    ciao

  14. roselia Says:

    Bel post e bellissimo nuovo tema! mi “piace un ciulo” !!
    un bacio Kiara!! 😀

  15. roselia Says:

    P.S. il gagnetto che fuma è uno spettacolo! 😀 😀

  16. pescefuordacqua Says:

    mhhh … ho sbagliato blog !?!?

  17. Nooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo, anche tu hai messo ‘sto tetro template! 😦

    uff…

    Ok, mi rassegnerò! 😛

    L’alzabandiera mattutino è un “fastidio” tipicamente giovanile, però il tuo compagno di viaggio -secondo me- stava sognando a occhi aperti l’imminente incontro con la fidanzata… 😉

    Buon per lui!

    Un abbraccio contropaccotto 🙂

  18. ma….era carino almeno…?

  19. beh dai, meglio dei due rompiballe pomicioni deve essere stato di sicuro 😉

  20. brutta piaga l’alzabandiera…
    ma il peggio resta in spiaggia!!

  21. da questo punto di vista sono felice di essere donna!
    io non sopporto i pomicioni cronici!
    l’altro giorno invece io mi sono beccata una coppia con il vizio di parlare ad altissimo volume, si lamentavano di tutto, hanno fatto polemica col controllore perché hanno dovuto pagare una differenza perché avevano biglietti sbagliati. poi lui si è messo al telefono per tutto il viaggio… e gridava…
    io ho alzato il volume dell’i-pod e li guardavo in cagnesco…
    bello questo nuovo look!
    (meglio che non mi avvicini a the sims, o a second life, credo potrebbero danneggiarmi!)

  22. …purtroppo è incontrollabile!!! o per fortuna?????
    hi hi hi

    ciao

  23. Ehi, l’HEADER con la foto in bianco e nero del Ponte di Brooklyn mi ha dato un tuffo al cuore!!!!! :- o 😮
    Hai deciso di farmi innamorare?!?!?!?! 😛
    Così, però, è sleale!!!!! 👿

    Un abbraccio emoticonato 🙂

  24. signorponza Says:

    Mmmh, secondo me l’alzabandiera si può benissimo mascherare. Certo è che mettendoci la mano sopra più che altro si enfatizza il tutto. 😀

  25. @Daniele- Sarà fatto, domani vado in libreria, baci.
    @Miky- Sì effettivamente.. baci.
    @Capitano- Una donna certe cose le vede, sai com’è. Baci.
    @Poeta- Allora è vero eh? Mille baci.
    @July- Neppure in treno.. già. Bacini.
    @Stefigno- Grazie caro, ci ho messo tre giorni a trovare i bottoni giusti e la header. Baci.
    @Oscar- Davvero non ti piace? no dai.. Bacini.
    @Andrea- Non ho avuto scelta, dovevo sorridere.. Baci.
    @Ross- Grazieeeeeeeeeeeeeee. Mille baci.
    @Brì- Vero, quei due effettivamente erano un po’ patetici.. Baci.
    @Fede- Ti succede in spiaggia? Ci farò caso questa estate. Baci.
    @Perlina- Ti capisco, pure io mi sono ‘incistata’ con the sims e per mesi non uscivo di casa pur di giocare, hai ragione certi giochi fan male alla salute.. Bacini.
    @Conte- Purtroppo purtroppo.. Baci.
    @Alby- Ciao Alby! Ho cambiato header, anche se ne ho preparate una ventina in questi due giorni. Finalmente un po’ di meritato riposo mi ha permesso di dedicarmi al mio blog, era da un po’ che volevo cambiare tema, ma non ero convinta, ora la sono e questo mi piace un ciulo. Secondo l’uomopacco si è svegliato in quelle condizioni ed era pure scocciato dalla cosa, da come era seduto, era sveglio ma già con l’espressione scocciata, indi per cui..
    Unabbracciorassegnatialnuovotemplate e tanti bacini.

  26. @SignorPonza- Sì infatti, poteva metterci sopra la giacca. Baci.

  27. minkia che bel template devi aver fatto una sudata per mettere tutto apposto, eh.
    😉

  28. uè, ma che restyling (come cacchio si scrive?!). ma che bel template che ti è venuto fuori. ma che meraviglia. bello, bello. bello. si capisce che mi piace?
    Un saluto
    HK

  29. Questo blog è diventato uno spettacolo di contenuti (assolutamente erotici, eh) e di colori. 🙂
    Favoloso!
    (Si vede che gli autori si stanno divertendo parecchio).
    😉

  30. Evviva gli alzabandiera la mattina….quelli del mio uomo mi piaccono da morireee…
    🙂

  31. Ciao Kiara,
    meno male che la visita non era niente di serio.
    Non passavo da te da qualche settimana, e trovo cambiato il look (ovviamente in stile kiara).

    Ora riprendo il volo, prima che termina la “stagione della caccia”.

    T’abbraccio
    Clopin

  32. Può darsi anche che avesse paura di perderlo….

  33. Sei stata veramente grande.

  34. (a Torino – testimoni tutta la mia classe – ne ho avuto uno di 36 ore: non lo auguro a nessuno, una cosa da ricovero! … e poi magari quando serve, eheheheh!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: