Archivio per gennaio, 2008

Solo in terza media.

Posted in Catene, Video on 29 gennaio 2008 by nonsonounacommessa

premio10elodegif.png

Il mio ultimo dieci e lode risale al lontano millenovecentonovantadue, diobono sembra passato un secolo..

Ringrazio quindi Mr.Ganassa per questo premio, o meglio, per questo regalino.

Per capire meglio, cliccare qui.

Queste sono le regole:

-Esporre il logo del “Premio D eci e lode”, che è il premio stesso, con la motivazione per cui lo si è ricevuto. E’ un riconoscimento che indica il gradimento di una persona amica, per cui è di valore;
-Linkare il blog di chi ha assegnato il premio come doveroso ringraziamento;
-Se non si lascia il collegamento a questo post già inserito nel codice html del premio provvedere a linkare questa pagina;-Inserire il regolamento;
-Premiare almeno 1 blog aggiungendo la motivazione.

I miei premiati sono:

Oscar Ferrari, perchè da un anno mi sopporta.

La Guressa, chè non solo le voglio bene, ma anche perchè il ventuno era il suo compleanno ed io come una stronza me ne sono dimenticata!

Alberto, che è sempre presente, a differenza mia..

A Roselia, mi piace quando scrive del suo piccolo.

A Gionata, per la sua avventura fra gli oceani.

Enrico, perchè è il mio vicino!

e naturalmente al giovane Werther della blogosfera, per i suoi pensieri e il suo modo di esprimerli.

Certo che le motivazioni sono quelle che sono, che tutti quelli sopra elencati abbiano realmente un bel blog è sottointeso, no? che mi piace ciò che scrivono anche, no?

Vi lascio una chicca, e faccio i miei complimenti al grande Andrea Bocelli, piangevo ieri sera mentre l’ascoltavo.

😀

Annunci

Meglio bruciare in un attimo, che spegnersi lentamente..

Posted in Vita da videoteca on 25 gennaio 2008 by nonsonounacommessa

 

Un bel paio di palle mi vien da dire, ma che detto è, ma che tristezza è questa frase qua, mah.. Che uno poi ci pensa quando va in pausasigaretta e se la ripete questa frase qua, se la ripete lentamente per capirne bene il significato. Comunque io non sono d’accordo o daccordo, ma come si scriverà, vabbè, io non voglio scegliere nessuna delle due opzioni, vorrei esser fatta d’acqua ecco.

E poi che gente che c’è in giro, e proprio questa gente ti spara queste massime così, così sì, che non te le aspetti e che in un attimo ti senti a ‘uomini e donne‘, dove sapere l’italiano diventa hobby ma la ‘french‘ non manca mai.

Erano le otto, era ora di andare a casa, stavo chiudendo e l’ho vista, non me la sono sentita di fare quella distratta, allora l’ho salutata e le ho chiesto come stava. Non l’avessi mai fatto. Perchè l’ho fatto mi ripetevo a denti stretti e con le guance tirate. Eccola che comincia a parlare delle feste, del suo ultimo viaggio, dell’amico di suo fratello che le fa la corte, ma che il cugino del fratello dell’amico è più carino, e che è davvero strano che il cugino del marito del fratello della cugina si sia sposato proprio con quella che lavorava nel negozio della zia della sua amica…

Una tritacoglioni. Prolissa. Logorroica. E dopo questa serie di constatazioni comincio a pensare a cosa fare quando sarò a casa, se prima cenare o farmi la doccia. Tanto lei mica se ne accorge che non la sto ascoltando. Vada per la doccia allora mi dico fra me e me, e poi penso che se mi faccio la doccia prima voglio cambiare la tendina, l’ho comprata dai cinesi, cinque euro, sembra di raso, è di raso rosa con le righe in rilievo. L’ho comprata nuova perchè il rosa in un bagno rosa ci sta bene, fa un po’ bomboniera ma non è male, anzi, a dire il vero mi ero stufata dell’altra, volevo finalmente farmi una doccia senza necessariamente sentirmi al carnevale di Rio. E mentre penso annuisco anche, e lei continua a non accorgersi.

Finalmente Vale che chiama, che il cielo l’abbia in gloria, pure il cellulare mi sta simpatico in questo momento, allora le faccio un cenno, la blocco e mi scuso. Lei mi dice che non mi devo preoccupare, che lei aspetta. Azzzzz..

Venti minuti dopo. Mi lascia andare via con una di quelle frasi sue piene di saggezza.

‘chi è a metà dell’opera è già un bel lavoro, che noi avremo stati bene insieme, e che tanto tutti i nodi vengono al petto, che io l’avevo amato sul serio mica come dice sua sorella, e che in amore è meglio bruciarsi in un attimo che spegnersi lentamente.’

ecco, ora la prossima volta ‘lo esco fuori anch’io il rospo’ e le dico che se pianta le fave senza concime le raccoglie senza bacello.. ochei?

Ah dimenticavo, non comprate il nuovo Colgate MaxFresh, è un pacco quel dentifricio!

Io sono leggenda

Posted in Film fuori concorso on 16 gennaio 2008 by nonsonounacommessa

i_am_legend_poster_bis_1.jpg
Semplicemente, un capolavoro!
Se non l’avete visto, non leggete i commenti!!!

Ecciaveteragione!!!

Posted in Diario on 11 gennaio 2008 by nonsonounacommessa

00443_bug_1920x1200-scru.jpg

Sono qui dunque a giustificare la mia assenza giustificata… Sono passate le feste, non si dovrebbe essere più troppo impegnati, fuori fa freddo, piove da giorni, la dieta prosegue, l’umore è quello che è, e di novità ce ne sarebbero, e ce ne sarebbero anche tante.

Facciamo finta che io vi stia parlando e non fate caso alla punteggiatura messa a caso, e alle ripetizioni ripetute di proposito.

In questo periodo appunto come dicevo prima, sono cambiate parecchie cose, finalmente si respira a pieni polmoni, soprattutto con il mio nuovo lavoro, o meglio una mia passione divenuta lavoro, così suona meglio, anzi si, suona di gran lunga molto meglio. Dopo sette anni sono tornata a cavallo, con un’amica abbiamo preso un maneggio in gestione e ci dedichiamo a queste meravigliose creature, che avrete sicuramente visto nel mio primo album fotografico on line di qualche settimana fa. Doppio lavoro quindi e davvero poco tempo per scrivere.

In palestra le cose sono migliorate, certe antipatie si sono tolte dai marones e anche li si respira molto meglio, certo sul ring poi si sa che la donna è alquanto competitiva, ma la competizione fa bene e aiuta a vivere con intensità. Anche sul mio sacco è cambiata la foto, ora quando lo prendo a pugni ci provo più gusto nel farlo, chè nella foto ci son delle facce che ti fan venire proprio voglia eh..

Le amicizie che dire, son tante anche se fra le tante ce ne saranno poche di quelle vere, ma alla fine se ci stai bene, ben venga no!

Ed infine l’amore, … eh l’amore l’amore..

L’amore c’è, resta, sta con me, per ora.